venerdì 28 ottobre 2011

Blood Story, Matt Reeves , 2011

Blood Story è un film uscito nel 2011 ed arrivato in Italia con molto ritardo rispetto agli Stati Uniti. E' tratto da un romanzo svedese da cui era giò stato tratto il film "Lasciami entrare".
La trama è semplice.
Owen è un timido e solitario dodicenne che abita nel News Mexico. E' un ragazzino fragile ed insicuro, figlio di genitori divorziati e facile bersaglio di compagni di scuola bulli che gli rendono la vita impossibile.
Una notte conosce una bambina misteriosa di nome Abby, da poco trasferitasi nell' appartamento accanto al suo insieme a "suo padre".
Abby è strana, non teme il freddo, cammina a piedi nudi sulla neve e spesso si sentono strani rumori provenire dalla sua abitazione. I due iniziano a conoscersi e si legano l'uno all'altra.

Quando una serie di omicidi colpisce la cittadina del New Mexico, Owen deve fare i conti con una scoperta agghiacciante e dolorosa: Abby,  grazie al quale è riuscito seppur per poco a prendere coraggio tenere testa ai suoi compagni di scuola, è in realtà un crudele vampiro chiuso in eterno nel corpo di una bimba.

Pur inserendosi nella categoria horror il film non ha scene particolarmente cruente o paurose anche se ovviamente non mancano il sangue e gli omicidi.
Ha  ambientazioni che per esigenze narrative richiamano i luoghi freddi del Nord europa.
Si tratta di un film in cui a vincere, seppur in modo macabro, è l'amore.
Abby da forza e coraggio a Owen, che rimane vicino ad Abby anche quando scopre che lei non è umana, e poi quando scopre che l'uomo che la accompagna in realtà non è il padre, ma un'uomo che un tempo è stato a sua volta il bambino "amichetto" di Abby e che probabilmente per amore aveva deciso di seguirla e aiutarla.

Il tema principale è quini la tenerezza dei due protagonisti che si contrappone alla natura malvagia ed assassina della bimba.

Una scena intensa, quando Abby entra in casa di Owen, non espressamente invitata ad entrare ed inizia a sanguinare.

Non è ne un genere nuovo, ne una storia nuova, ne un film nuovo, ma è un film fatto bene,
È un ottimo remake, con ottime interpretazioni dei "piccoli" attori.

Per chi vuole leggere il romanzo ecco il link: Lasciami entrare (di John A. Lindqvist)
ed ecco il primo film : Lasciami Entrare

6 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. Per me uno dei migliori film mai visti! Sicuramente il più bello sui vampiri!

    RispondiElimina
  3. Un film che mi è piaciuto molto, storia davvero molto bella. Non ho cmq nè letto il romanzo, nè visto il film svedese, quindi non posso confrontarlo con le precedenti versioni della storia...

    RispondiElimina
  4. Non si può parlare di remake: questo film è stato girato mentre quello di Alfredson era in post-produzione.

    RispondiElimina

Coming Soon